Condò: “Inter, Bayer Leverkusen fattibile. Eriksen? Perno di centrocampo”

Articolo di
10 Luglio 2020, 13:46
Condividi questo articolo

Paolo Condò, giornalista sportivo e opinionista di “Sky Sport”, ha analizzato il sorteggio per l’Inter in Europa League che, dovesse passare il turno con il Getafe, incontrerà ai quarti di finale Bayer Leverkusen o Rangers (con i tedeschi che hanno vinto l’andata degli ottavi per 1-3 a Glasgow)

OTTAVO IMPEGNATIVO – Paolo Condò ha commentato il sorteggio di Europa League capitato ai nerazzurri che, dovessero passare il turno contro il Getafe, troveranno con ogni probabilità i tedeschi del Bayer Leverkusen (vincenti all’andata degli ottavi contro i Rangers, in trasferta, per 1-3): «Inter e Roma devono concorre per vincere l’Europa League. Ci sono due fatti: nessuna delle due sta vivendo un buon momento, vedremo tra un mese. Ci sono delle brutte avversarie, tra cui il Getafe che si attacca e di cui non riesci a liberartene. Bordalas è considerato un allievo di Simeone, ha un organico inferiore per i suoi obiettivi, ma grazie al suo gioco anche quest’anno in campionato sta lottando per la qualificazione in Europa. Se i nerazzurri arriveranno ai quarti, non credo avranno molti problemi con il Bayer Leverkusen».

iNSERIMENTO – Il giornalista sportivo ha poi commentato uno dei maggiori temi in casa Inter, ovvero le prestazioni opache di Christian Eriksen: «Per il suo inserimento ci vuole molto lavoro. Avendolo ammirato al Tottenham per molte stagioni ritengo che sia il giocatore migliore del centrocampo nerazzurro e il perno attorno cui costruire questa squadra. Se non è successo fino ad ora non so se ci sia qualche problema o se sia successo qualcosa nello spogliatoio».

DELUSIONE – Un commento poi su Antonio Conte: «Mi ha deluso perché aveva portato grandi aspettative e lui è uno in grado di vincere subito. Anche quest’anno c’è stato il solito crollo che nel girone di ritorno capita sempre a questa squadra. Non sono d’accordo con molte sue lamentele sulla rosa, sul mercato tra l’estate e gennaio ha ricevuto parecchio».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE