Condò: “Il Milan può colpire non una ma due volte. Inter come alla roulette”

Articolo di
17 marzo 2019, 08:54
Paolo Condò

Paolo Condò ha presentato il derby Milan-Inter di stasera ospite di Sky Sport. Il giornalista ha trovato più lati positivi nei rossoneri rispetto ai nerazzurri, ma sostiene che la squadra di Luciano Spalletti, vincendo la stracittadina, potrebbe spazzare via buona parte delle difficoltà di questo inizio di 2019.

DERBY CHIAVEPaolo Condò presenta il derby: «Non sono così ingenuo da dare un favorito nel derby, ma è chiaro che il Milan viene da una striscia molto migliore. Secondo me conterà anche il risultato del Napoli prima, perché c’è Napoli-Udinese con la necessità dell’Udinese di fare punti, ma se il Napoli dovesse perdere qualche passo magari al Milan potrebbero venire delle strane idee. Il Milan naturalmente ha questa tentazione e questa speranza di mettere quattro punti fra sé e l’Inter, che sarebbe colpire non una ma due volte, dall’altra parte l’Inter che viene da un periodo tremendo è come quello che ha perso molte puntate alla roulette e non dico che punta tutto quello che è rimasto, ma punta tutto non sul rosso e nero, per ovvi motivi, ma sul pari e dispari: se va bene questo colpo ritrova un po’ di affetto e di amore dei tifosi, che per forza di cose è scemato. Secondo me la forza del Milan è la filastrocca, perché noi sappiamo a memoria qual è la formazione: credo ci sia un piccolo dubbio tra Tiémoué Bakayoko e Lucas Biglia, però è una squadra riconoscibile. L’Inter tra una cosa e l’altra la rivoluziona totalmente, basta vedere le differenze tra la squadra che ci sarà nel derby e quella che è uscita dall’Europa League. Meno pressioni? Eventualmente se alla fine dovesse essere pareggio magari sarà vissuto meglio rispetto a come l’avresti vissuto se la Roma e il Torino avessero vinto».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE