Mondo Inter

Condò: «Barella non al top, come nell’ultima Inter! Può spaccare la partita se…»

Barella è argomento di discussione in vista di Belgio-Italia di Euro 2020. Il giornalista Condò, ospite negli studi di “Sky Euro Show” su Sky Sport 24, dà un consiglio al CT Mancini per provare a recuperare il centrocampista dell’Inter sul livello delle prestazioni che garantiva no-stop fino a un paio di mesi fa

BARELLA DODICESIMO – Dopo aver invocato Alessandro Bastoni come possibile marcatore di Romelu Lukaku in Belgio-Italia (vedi articolo), Paolo Condò si sofferma su un altro giocatore dell’Inter protagonista a Euro 2020: «Nicolò Barella è stato il miglior centrocampista dell’ultimo campionato di Serie A, fino a circa un mese prima della fine. Nella fase finale, dopo aver tirato la carretta per tutto l’anno, era sulle ginocchia. Ricordiamo che per l’Inter, che è arrivata in finale di Europa League nella passata stagione, non è esistita l’estate in mezzo! Tutti abbiamo pensato che Barella tirasse un po’ il fiato a fine stagione per vederlo tornare al top con la Nazionale Italiana. Ma non lo stiamo vedendo al top come sperato. Al momento è più vicino al Barella delle ultime giornate con l’Inter. Può darsi che per lui potrebbe essere utile una partita dalla panchina. Visto che Matteo Pessina ha dimostrato di essere in una condizione di forma baciato dalla grazia, Barella può essere un giocatore che, aggiunto dopo un’ora di gioco, potrebbe spaccare le partite come ha fatto all’Inter». Condò è convinto che Barella possa risultare decisivo in Belgio-Italia partendo dalla panchina, il CT Roberto Mancini sarà d’accordo?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button