Mondo Inter

Colonnese: «Inter, Calhanoglu non dà la qualità di Eriksen! E Dumfries lì…»

Colonnese non perde molto tempo sulle polemiche arbitrali di Sassuolo-Inter e si interessa dalle questioni tattiche. L’ex difensore nerazzurro, intervenuto come ospite a “Tutti Convocati” sulle frequenze di Radio 24, spiega su cosa deve lavorare l’Inter per migliorare, soprattutto a centrocampo

HANDANOVIC PREMIATO – Il primo intervento di Francesco “Ciccio” Colonnese riguarda l’episodio arbitrale appena ricostruito da Luca Marelli (vedi dichiarazioni), su cui ha poco da aggiungere: «Se te lo dà contro, ti arrabbi. Se te lo dà a favore, dici che non è fallo. È una valutazione molto difficile. Samir Handanovic non voleva fare fallo. Si è spostato per evitare Gregoire Defrel e c’è stato questo contatto. L’arbitro Luca Pairetto ha premiato questo atteggiamento».

INTER DA COLLAUDARE – Colonnese poi si sofferma sulla partita in sé: «Il bicchiere dell’Inter dopo aver battuto il Sassuolo è pieno interamente! L’Inter nel primo tempo era messa male. Adesso, a bocce ferme, valuterà che qualcosa deve cambiare. Perché non puoi essere sempre bravo a recuperare le partite in cui parti male. In Sassuolo-Inter si è visto che i nuovi arrivi, rispetto a chi è già collaudato, stanno avendo qualche difficoltà. In mezzo al campo Hakan Calhanoglu non ha lo stesso rendimento che si pensava potesse avere. L’Inter in mezzo al campo l’anno scorso ha costruito la sua vittoria inserendo Christian Eriksen, ma Calhanoglu non sta dando quel tipo di qualità. Tutti vogliono Denzel Dumfries esterno destro, ma quel ruolo con la difesa a tre è molto complicato. E Matteo Damrmian è un professore in questo ruolo! Io preferisco lui: quando è entrato, Darmian è stato decisivo».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button