Collovati: “Serie A date ottimistiche. Giocare ogni 3 giorni? Chi se ne frega”

Articolo di
16 Marzo 2020, 08:32
Fulvio Collovati
Condividi questo articolo

Collovati pensa che la Serie A non potrà tornare in campo nemmeno ad aprile. L’ex difensore dell’Inter, in collegamento con “La Domenica Sportiva” su Rai 2, si aspetta un calendario molto fitto per portare a termine la stagione.

TUTTO COMPRESSOFulvio Collovati dà per certo il rinvio degli Europei, anche per completare la Serie A: «Non c’è altra soluzione, anzi. Chi pensa di ritornare in campo in aprile è un illuso, parliamoci chiaro. Nello stato di emergenza in cui siamo, non solo in Italia perché è un’emergenza mondiale, le date che ho sentito sono molto ottimistiche, quelle del 2 maggio. Perché? Qui purtroppo non sappiamo, c’è molto pessimismo sotto quest’aspetto. Detto questo auguriamoci che nel mese di maggio il calcio possa riprendere, è chiaro che dopo c’è l’eventualità di giocare ogni tre giorni ma chi se ne frega. Le rose sono fatte di trenta giocatori e giocheranno ogni tre giorni, con le partite di Serie A e Champions League. La Coppa Italia verrebbe rimandata, ma a prescindere da tutto devono essere rinviati gli Europei. Lo stesso Roberto Mancini si è reso conto che la priorità sono le leghe nazionali, cioè chiudere le competizioni interne. Poi la Nazionale verrà successivamente: ci sarà spazio in autunno, in inverno o nel 2021».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE