Mondo Inter

Collovati: «Lukaku mi preoccupa, ma la forza dell’Italia è il gruppo»

Il Belgio di Lukaku affronterà l’Italia questa sera alle ore 21 nei quarti di finale di EURO 2020. A “Dribbling Europei” su Rai Sport, l’ex difensore dell’Inter Collovati ha paragonato le due squadre e parlato dell’importanza del bomber nerazzurro nel gioco dei “Diavoli Rossi”.

BOCCHE DI FUOCO – Fulvio Collovati ha analizzato la partita che questa sera vedrà l’Italia di Roberto Mancini affrontare il Belgio nei quarti di finale degli Europei, sottolineando la differenza di gioco tra le due squadre e l’importanza di Romelu Lukaku: «Il Belgio ha ottimi giocatori, ma quello che mi preoccupa di più è Lukaku, soprattutto rispetto al Dries Mertens visto nell’ultimo periodo. C’è però una differenza sostanziale. Loro puntano tutto su Lukaku, noi puntiamo sul gruppo. Su Federico Chiesa, su Domenico Berardi, su Giorgio Chiellini, su Nicolò Barella e su Manuel Locatelli che ha fatto anche gol. Noi abbiamo una squadra. Loro parlano solo di Lukaku da quando hanno saputo che avrebbero dovuto affrontarci. L’Italia ha tante bocche di fuoco. Lukaku lo fermi solo raddoppiandolo con l’aiuto dei centrocampisti come Jorginho». La vincente della partita accederà alle semifinali e incontrerà una tra Spagna e Svizzera.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button