Mondo Inter

Cirio: “Juventus-Inter a porte chiuse. Ora tocca a Governo e Lega Calcio”

Juventus-Inter si giocherà a porte chiuse per decisione del Prefetto di Torino (vedi articolo). Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, conferma tutto ai microfoni di “Sky Sport” al termine di una riunione fiume con i prefetti delle province piemontesi. Di seguito le sue dichiarazioni

PALLA AL GOVERNO Juventus-Inter si giocherà a porte chiuse per l’emergenza Coronavirus. Alberto Cirio specifica che la palla ora passa al Governo e alla Lega Calcio: «La partita è un evento sportivo. Gli eventi sportivi, per decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che vale fino al 1 marzo su tutto il territorio delle regioni interessate dall’emergenza Coronavirus, prevede il divieto di manifestazioni sportive aperte al pubblico. Per cui, se non cambierà questo atteggiamento da parte del Governo, io credo che la partita potrà naturalmente disputarsi ma in ossequio a questa normativa dovrà essere fatta a porte chiuse. E’ una decisione che spetta al Governo da una parte e alla Lega Calcio dall’altra. La nostra ordinanza era fino a sabato. Poi è stata superata dal provvedimento del Presidente del Consiglio».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.