Chivu: “Inter e Ajax, per me giocarla a Sneijder la cosa più facile! Crespo…”

Articolo di
17 Aprile 2020, 19:36
Condividi questo articolo

Chivu ha rivissuto in diretta su Instagram alcuni momenti della sua carriera all’Inter. L’ex difensore nerazzurro ha speso parole d’elogio in particolare per Sneijder e Crespo

RICORDI DI INTERCristian Chivu ha parlato così: «Io mi reputo un giocatore che ha usato tanto la testa. Avevo imparato, forse sono nato così, a leggere delle situazioni e quello che poteva fare un attaccante in base al compagno portatore di palla. Diciamo che l’80% delle situazioni le leggevo e le azzeccavo. Poi ci sono stati anche quei giocatori che erano più bravi del mio pensiero e riuscivano a mettermi in difficoltà. Erano i portatori di palla ma anche i grandi attaccanti che facevano i grandi movimenti. Qua mi riferisco a Hernan Crespo, che in area non riuscivi mai a prendergli le misure. Devi ragionare, a calcio senza testa non si gioca. Non puoi guardare la palla, devi guardare il campo e sapere cosa fa il compagno. Per me la cosa più facile quando avevo la palla era giocarla a Wesley Sneijder. Avevamo giocato insieme all’Ajax, sapevo che lui tra le linee era devastante. Sapevo anche i contro movimenti che lui faceva, lui sapeva che io potevo giocarla forte in un corridoio di un metro e mezzo con due giocatori che avrebbero potuto intercettare quel pallone. Ma io la giocavo lo stesso perché mi fidavo del suo movimento e lui si fidava di me».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.