Mondo Inter

Chiellini: “Potevo andare all’Inter, no del presidente! Moratti e Conte…”

Chiellini – difensore e capitano della Juventus -, protagonista di una diretta su Instagram, racconta un paio di aneddoti legati al suo passato che poteva tingersi di nerazzurro. Parole di elogio non solo per Conte ma anche per l’Inter di Moratti

PASSATO E PRESENTE – Torna a parlare Giorgio Chiellini, che fa un parallelo tra il calcio di ieri e quello di oggi: «Io avevo un bell’approccio, anche a 15 anni a Livorno. Sono andato a fare alcuni provini con Inter, Juventus e Milan. Sono stato vicino ad andare in una grande squadra, ma il presidente disse di no. Quella è stata la mia fortuna perché ho vissuto un’adolescenza normale, non in collegio vedendo i genitori una volta al mese. […] Quando c’erano l’Inter di Massimo Moratti e il Milan di Silvio Berlusconi, c’era una percezione diversa. Il mondo sta cambiando e l’Italia si sta adeguando, ma per noi nostalgici si sentiva un amore diverso per la squadra. Quello era un calcio differente. L’Inter di Moratti è stata un’acerrima rivale, ma c’era stima. […] Con Antonio Conte è nata l’idea che il difensore potesse impostare il gioco. Conte è un allenatore top, una persona che mi ha dato tanto in carriera. Conte e Massimiliano Allegri sono gli allenatori che più mi hanno cambiato». Queste le parole di Chiellini, che spazia su più argomenti.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.