Champions League, nuove regole speciali per l’emergenza Coronavirus

Articolo di
24 Settembre 2020, 15:51
UEFA Champions League logo trofeo UEFA Champions League logo trofeo
Condividi questo articolo

Il Comitato Esecutivo della UEFA ha apportato alcune modifiche al protocollo di svolgimento delle proprie competizioni. Sostituzioni, cambiamenti e procedure ad hoc per l’emergenza Coronavirus. Ecco tutte le novità da tenere d’occhio

PRECAUZIONI – Esattamente un mese fa Bayern Monaco e Paris Saint-Germain mandavano in archivio l’edizione 2019/20 della Champions League, dopo tante difficoltà. Oggi il Comitato Esecutivo della Uefa ha ufficializzato l’introduzione di nuove disposizioni per lo svolgimento delle massime competizioni continentali. QUI trovate il nuovo format della Youth League e i cambiamenti che coinvolgono il percorso della Primavera di Armando Madonna. Le modifiche principali riguardano il numero di sostituzioni, ampliato a 5, ma non soltanto.

LUNGIMIRANZA – “Il Comitato Esecutivo UEFA ha deciso di consentire fino a cinque sostituzioni in tutte le partite di UEFA Nations League, spareggi di qualificazione europei, qualificazioni UEFA Women’s EURO, UEFA Champions League e UEFA Europa League dalla fase a gironi, e UEFA Women’s Champions League per il resto della stagione, in modo da alleggerire il carico sui giocatori a causa del più fitto calendario 2020/21 dopo la pandemia di Covid-19. Di conseguenza, il numero di giocatori che possono essere inseriti nel referto della partita aumenta a 23 (se non già previsto). Il Comitato Esecutivo UEFA ha inoltre approvato regole speciali (che potete trovare QUI nel dettaglio) per la fase a gironi di UEFA Champions League e UEFA Europa League riguardanti l’organizzazione delle partite alla luce della pandemia di COVID-19“.

Fonte: Uefa.com



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE