Mondo Inter

Cesari: “Inter-Parma 2 rigori, Chiffi sbagliatissimo! Fuorigioco Candreva…”

Cesari ha commentato gli episodi da moviola di Inter-Parma nel corso di “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Canale 5. L’ex arbitro ha contestato la direzione dell’arbitro Chiffi e del VAR Calvarese per diversi episodi, dai rigori chiesti dai nerazzurri al 2-2 di Lukaku su assist di Candreva.

PRIMO ABBAGLIOGraziano Cesari comincia dal primo (in realtà secondo) errore di Inter-Parma: «Protesta dell’Inter al 41′, sull’1-2 per il Parma. C’è Lautaro Martinez che entra in area di rigore, si appresta a sorpassare due avversari che lo stanno affrontando e cade. Daniele Chiffi è molto vicino, indica a Lautaro Martinez di alzarsi. Il pallone è a distanza di gioco, un avversario non può cambiare la traiettoria per andare a influenzare la sua corsa. Questo lo fa Simone Iacoponi, il secondo avversario (Hernani, ndr) mette la mano sulla spalla. Calcio di rigore senza se e senza ma. Perché il VAR non ha chiesto all’arbitro? Perché l’arbitro, come spesso accade in Italia e non succede mai all’estero, ha una gestualità esagerata. È quello che è successo a Chiffi ieri, quando gli arbitri alzano la mano mettono in difficoltà il VAR. È una cosa sbagliatissima, il VAR vede che ha visto lui e non può intervenire».

LA DISCUSSIONE – Cesari analizza il gol del 2-2 di Inter-Parma: «Si è parlato tantissimo di questo episodio, perché in effetti ci sono state anche delle immagini non chiarissime. La posizione di Antonio Candreva è da valutare sul passaggio di Marcelo Brozovic, la posizione di Romelu Lukaku è buona. L’assistente alza subito la bandierina e Chiffi annulla. Manca la proiezione della linea sulla spalla, l’immagine è incompleta. Si sono dimenticati di mettere la linea perpendicolare fra la spalla e il terreno di gioco. Noi ci dobbiamo fidare, io da quest’immagine credo che abbiano visto un’altra cosa».

E ALTRA MANCANZA – Cesari trova l’ennesimo svarione arbitrale di Inter-Parma: «Un altro episodio coinvolge Matteo Darmian e Cristiano Biraghi. Darmian cerca il rinvio e lo sbaglia, poi Biraghi cade. L’arbitro è lì vicino, nessuna gestualità quindi il VAR può intervenire. Darmian non prende mai il pallone, prende la scarpa di Biraghi. Si è concluso senza nessuna decisione da parte di Chiffi, ma per me questi sono calci di rigore. Se venissero puniti questi interventi probabilmente assisteremmo ad aree di rigore più libere e molto meno fallose. Se invece gli arbitri continuano con questo sistema di buonismo no».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.