Cecchi: “Nuova maglia Inter? Indignato, violata la sacralità”

Articolo di
1 Luglio 2020, 12:10
Stefano Cecchi Stefano Cecchi
Condividi questo articolo

Stefano Cecchi, scrittore e giornalista, è intervenuto ai microfoni di “Radio Sportiva” per parlare della nuova maglia dell’Inter presentata ieri che ha svelato un disegno delle righe a “zig-zag” destinato a far discutere

VIOLATA LA SACRALITA’ – Cecchi non approva la scelta delle righe a zig-zag nella nuova maglia dell’Inter: «Non faccio la macchietta del passatista, ma che senso ha? Perché quello zigzagare? Stiamo sempre a cercare qualcosa per stupire inutilmente. Io, che non sono tifoso interista, sono quasi indignato. Alle nuove generazioni piace perché nascono in questo calcio, chi come me ha visto il calcio antico non può apprezzare. Le maglie dell’Inter degli anni ’60 e ’70 avevano una meraviglia cromatica. Lo zig-zag si lascia per le caramelle, che senso ha per l’Inter? Il calcio è roba sacra, se è così amato è perché ha la sua sacralità. Sciupare la maglia dell’Inter è un peccato mortale e lo dice un tifoso della Fiorentina».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.