Cecchi: “L’Inter sbrana il piatto fino al novantesimo. Su Ibrahimovic…”

Articolo di
4 Dicembre 2019, 20:38
Stefano Cecchi Stefano Cecchi
Condividi questo articolo

L’Inter è una candidata sempre più seria per lo scudetto, secondo Stefano Cecchi. Il giornalista, ai microfoni di “Radio Sportiva”, ha parlato del momento entusiasta che stanno vivendo i nerazzurri. Infine, il suo pensiero sul possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic in Italia.

L’INTER HA FAME – L’Inter potrebbe seriamente interrompere il dominio della Juventus sul calcio italiano, che dura da 8 anni. Questa l’opinione del giornalista Stefano Cecchi, che nei nerazzurri di Antonio Conte vede una fame nettamente più vorace rispetto a quella dei bianconeri. Ecco le sue parole: «(L’Inter, ndr) Per me vincerà lo scudetto perché ha una fame belva, sbrana il piatto fino al novantesimo. Di solito le squadre di Conte almeno un anno tengono, e la Juve di adesso è a pancia piena».

IBRAHIMOVIC – Cecchi riserva poi una dichiarazione su Zlatan Ibrahimovic. Il ritorno dello svedese in Italia dopo 7 anni sembra sempre più vicino. Tuttavia, il giornalista potrebbe capire la scelta solo in un caso. Ecco quale: «È stato uno dei giocatori più forti e spettacolari al mondo. Forse senza Lionel Messi e Cristiano Ronaldo avrebbe vinto un Pallone d’oro. Il giocatore c’è tutto ma potrei capirlo se andasse al Bologna, non al Milan. Gli anni pesano, il suo obiettivo adesso dovrebbe essere quello di dare spettacolo, non vincere la Champions».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.