CdS: Banti bocciato, male la gestione dei gialli

Articolo di
28 Ottobre 2015, 10:47
banti
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” giudica insufficiente la gestione di gara di Luca Banti, arbitro di Bologna-Inter. Non convince la gestione dei gialli: mancano cartellini evidenti e almeno il secondo su Melo è molto dubbio.

BOCCIATO – Luca Banti bocciato dal “Corriere dello Sport”. Il quotidiano giudica insufficiente la prova del fischietto di Bologna-Inter soprattutto dal punto di vista della gestione disciplinare. Banti perdona gialli chiari e ne assegna altri che sembrano non esserci. L’arbitro, tra l’altro, in Inter-Fiorentina era l’addizionale che ha assegnato il rigore per il contatto Handanovic-Kalinic.

RISCHIO KONDOGBIA – Nel primo tempo Kondogbia entra duro su Masina e non viene ammonito. Pochi minuti dopo lo stesso francese viene invece ammonito da Banti per un fallo molto più lieve. Compensazione evidente, metro non chiaro.

ERRORE SU MELO – Nel secondo tempo su Felipe Melo la gestione è simile. Banti lo ammonisce per un’entrata a martello che in ambito internazionale è da rosso, salvo poi estrarre il secondo giallo pochi minuti dopo per un fallo non da sanzione. Infatti è vero che Melo impedisce a Ferrari di andare in campo aperto, ma non può scomparire e fa tutto il possibile per togliersi, chiudendo anche le gambe. Fischiare senza ammonire era la soluzione ideale.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE