Mondo Inter

Castellini: “Caso Icardi, la vittima non esiste. Inter, linee da seguire”

Luciano Castellini è appena intervenuto in collegamento con “Radio Sportiva”. L’ex portiere, anche allenatore dell’Inter in due brevi periodi nelle stagioni 1996-1997 e 1998-1999, ha parlato del caso Mauro Icardi con la scelta della società di levargli la fascia da capitano dandola a Samir Handanovic, annunciata nella tarda mattinata di oggi.

DECISIONE CRITICA – L’ex portiere Luciano Castellini non commenta del tutto le decisioni prese dalla società quest’oggi sulla fascia da capitano passata da Mauro Icardi a Samir Handanovic, in qualità di tesserato (è uno degli osservatori): «Io ancora lavoro per l’Inter, per cui è una domanda abbastanza imbarazzante per me, però credo che la società sia diventata ancora più forte. Ci sono delle linee da seguire, per cui bisogna accettare questo discorso: probabilmente la vittima non esiste, c’è una società che prende le decisioni ed è giusto così. Noi eravamo di proprietà della società, non c’era lo svincolo per cui non c’erano i contratti a termine come adesso: ogni anno dovevi confermarti e dovevi giocare tante partite e giocare bene. Per guadagnare qualche soldo in più avevi la febbre e dovevi stare zitto per non farlo sapere, con qualche dolorino non andavi dal massaggiatore e nascondevi tutto per non perdere i numeri».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh