Mondo Inter

Castellazzi: “Inter, ora testa al Ludogorets. Juventus a porte chiuse…”

Castellazzi, ospite di “Sportitalia Mercato”, si è espresso sui prossimi due impegni dell’Inter, domani in Europa League col Ludogorets e domenica con la Juventus. Sul derby d’Italia l’ex portiere nerazzurro ritiene che non ci siano troppi cambiamenti dal fatto di giocare a porte chiuse.

SETTIMANA TIPOLuca Castellazzi indica come l’Inter deve affrontare questi giorni certamente non semplici: «Sicuramente la partita di Europa League è da affrontare sempre, anche se il risultato può mettere più serenità. È una settimana particolare, penso che bisognerà pensare fino a giovedì alla partita col Ludogorets, poi caricare al massimo per la Juventus. Non credo di aver mai giocato a porte chiuse, sicuramente per un calciatore cambia tanto. Non sentire l’ambiente, sia pro sia contro anche per uno in trasferta, cambia: dà quasi la sensazione che sia un allenamento. Però le decisioni sono state prese dalle istituzioni… Secondo me l’agonismo non cambia, il professionista deve riuscire a dare quello che darebbe col pubblico. È normale che, però, deve trovare le forze magari più dentro se stesso. L’inerzia di giocare con settantamila che tifano per te è diversa, magari riesci a dare il meglio, però un professionista a questi livelli nell’emergenza deve tirare fuori qualcosa di più».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.