Mondo Inter

Castellazzi: «Handanovic avvio altalenante. Onana? Portiere moderno»

Luca Castellazzi, ex portiere dell’Inter, ha parlato su Calciomercato.it di Handanovic e di come abbia avuto un avvio di stagione altalenante. Una valutazione anche su Onana e un ricordo sull’Inter di Mourinho

HANDANOVICCastellazzi ha dato una valutazione del portiere nerazzurro: «Secondo me è non è da cambiare subito. Sotto il profilo delle garanzie tecniche e fisiche ne ha ancora per me, è anche capitano tra l’altro. Spodestarlo adesso mi sembra prematuro, ovviamente vanno fatte delle riflessioni sulla carta d’identità. Nell’ottica di una programmazione delle valutazioni vanno fatte. A livello fisico secondo me Samir Handanovic sta ancora bene. Quest’anno obiettivamente ha iniziato in maniera non da lui, cioè altalenante. Ha fatto delle gare dove è stato protagonista ed altre con delle sbavature. Comunque prima o poi un cambio ci sarà con delle motivazioni più anagrafiche che tecniche».

ONANA − Sul futuro portiere dell’Inter, questo il parere di Castellazzi: «Lo preferisco a Bernd Leno, è il portiere moderno. Gioca molto bene con i piedi e sotto questo profilo è molto bravo. L’ho seguito parecchio e devo dire che anche nell’interpretazione del ruolo ha molta attenzione. Ha doti atletiche importanti, è giovane e può essere un’alternativa importante ad Handanovic perché rappresenta il prototipo del portiere di oggi. Non solo fra i pali, ma che sappia anche gestire altre situazioni».

MOURINHOCastellazzi ha poi ricordato l’Inter del 2010: «Se dovessero chiedermi cosa ti dispiace della tua carriera, non aver avuto la possibilità di giocare per lui è uno dei crucci maggiori. Si avvertiva nel 2010 come Jose Mourinho avesse creato un gruppo unico. Capivi che ingredienti aveva messo lui per arrivare ad un risultato di questo tipo, tutti erano innamorati di lui, anche chi non giocava. Ai senatori mancava molto, argentini e brasiliani, aggiungo anche elementi che venivano utilizzati meno come Marco Materazzi o Dejan Stankovic. Tutti questi ne portavano ricordi bellissimi. Il mio acquisto, essendo in scadenza, era stato avallato da lui».

Fonte: Calciomercato.it

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button