Mondo Inter

Cassano: «L’Inter sta viaggiando ma spero svolti con il 3-4-1-2: ecco la formazione»

Cassano spende parole positive per l’avvio stagionale dell’Inter di Inzaghi, a cui suggerisce una modifica tattica. L’ex attaccante nerazzurro, durante la diretta Twitch di “Calcio con la F” sulla Bobo TV, commenta la doppietta di Correa e pregusta lo spettacolo del Derby di Milano

DOPPIETTA CORREA – L’introduzione di Antonio Cassano sull’Inter parte dal 2-0 sull’Udinese: «Io sono sempre contento se la mia squadra vince! Solo che avevo tre attaccanti dell’Inter e ha segnato proprio il quarto! Scherzo, Joaquin Correa ha fatto due grandissimi gol. Soprattutto il primo. Appena Ivan Perisic fa la finta, bellissima, Simone Inzaghi stava entrando già in campo a dire: “Puntalo!”. Poi è entrato dentro ed è stato devastante. Due grandissimi gol, belli belli. L’Inter sta viaggiando a gran ritmo, solo che le altre due in questo momento qua sono sulla luna. Milan e Napoli stanno facendo un campionato di grande livello, più dell’Inter, che sta avendo numeri pazzeschi».

NUOVO MODULO – Cassano passa al prossimo impegno in Serie A e agli aspetti tattici: «Il Derby di Milano è la prova del nove per entrambe. Perché si trovano a giocare due squadre che devono lottare per lo scudetto. L’Inter deve dimostrare di più con le pari grado. Sarà una grande partita secondo me. Per l’Inter può essere lo slancio o la mazzata, perché se va a 10 punti la vedo molto complicata recuperare. A me piacerebbe vedere Nicolò Barella e Marcelo Brozovic in mezzo con Alexis Sanchez dietro Edin Dzeko e Lautaro Martinez: il 3-4-1-2! Perché questo tipo di modulo di gioco potrebbe anche essere una svolta in ottica futura. L’unico che sta facendo fatica è Hakan Calhanoglu: da uno con le sue qualità mi aspetto faccia qualcosa, non le robette. Per questo vorrei vedere Sanchez al suo posto».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button