Cassano: “Conte ha detto una bella cosa sulla sua Inter! Il gol di Lukaku…”

Articolo di
23 settembre 2019, 01:16
Antonio Cassano

Antonio Cassano – ex attaccante dell’Inter -, ospite negli studi di “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia 1, commenta i vari episodi del Derby di Milano, compreso il gol di Lukaku, ed esprime il solito pensiero sulla filosofia calcistica di Conte

INTER SUPERIORE – Parla sempre senza censura Antonio Cassano, che nella sua analisi osserva più cose: «Le coreografie a Milano sono sempre stupende da una parte e dall’altra, Milan-Inter è stata anche una partita bella solo da un lato, non dall’altro. Sicuramente Antonio Conte è quello che ha sponsorizzato Romelu Lukaku, l’ha voluto a tutti costi all’Inter per la sua idea di gioco, è il classico giocatore che può andare in guerra per Conte, che l’ha spinto dal primo momento. Lukaku ha fatto un grande gol, ma cinque contro uno non puoi prendere un gol così. L’errore di Alessio Romagnoli è stato quello di trovarsi dietro Lukaku anziché davanti per anticiparlo. Il gol annullato giustamente a Krzysztof Piatek perché Franck Kessié l’ha presa con la mano, ma l’occasione clamorosa è stata quella di Suso, che doveva allargare su Rafael Leao: se il Milan va in vantaggio cambia la partita e l’entusiasmo va dalla parte rossonera. C’è stata troppa differenza a livello di personalità e di intensità, non di gioco perché l’Inter la vedremo sempre così. Non è giocare bene per me, ma è quello che vuole Conte: andare a mille all’ora e pressare. La cosa più bella sentita da Conte è stata: “Io non ho giocatori che mi cambiano la partita”. Nessuno. I giocatori che cambiano le partite sono mezze punte e attaccanti, ma Conte intendeva dire che tutti insieme, se vanno nella stessa direzione, faranno una grande stagione».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE