Mondo Inter

Cassano: «Chi critica Handanovic non capisce nulla! Inter, coccola Sanchez»

Cassano, nel corso di Bobo TV sul canale Twitch di Vieri, se la prende con chi critica Handanovic. L’ex attaccante ha giudizi negativi anche su Bastoni e Calhanoglu, mentre salva Sanchez.

DIFFICOLTÀAntonio Cassano è perplesso: «Stimo Simone Inzaghi e dell’Inter, che sta giocando bene, però poi dobbiamo andare nello specifico e nelle ultime tre partite non so quanto ha meritato a Firenze e col Sassuolo. Lo stesso con l’Atalanta, dove poteva vincere una o l’altra. Nelle ultime tre partite un pochettino mi ha lasciato a desiderare, nel senso che ha fatto più fatica a gestire partita e gioco. Ma chi ha coraggio e cerca di vincere la partita da me avrà sempre un elogio. La difficoltà la sta avendo Alessandro Bastoni: tutti hanno sempre detto che è un fenomeno, il futuro della Nazionale. Ho sempre detto che è un tipo di giocatore che a me non piace: nell’impostazione ha un buon piede, ma un difensore deve difendere. Uomo contro uomo a tanti metri dalla porta fatica. Se Samir Handanovic non fa tre-quattro parate l’Inter ha quattro punti in meno, chi lo critica sono degli scappati di casa che non capiscono nulla!»

SALVATO – Oltre Handanovic Cassano ne salva un altro: «Alexis Sanchez adesso sta bene, bisogna coccolarlo. Lui e non Hakan Calhanoglu, che da quando è andato via dal Bayer Leverkusen ha sempre avuto problemi ed è un giocatore normalissimo. Chi bisogna coccolare e tenere al 100% è Sanchez: per me può essere l’ago della bilancia. Joaquin Correa se fa venti gol è un giocatore destinato ad andare dove vuole, va tra alti e bassi. Sanchez è titolare di tutte le squadre dove va a giocare, se sta bene: va recuperato di testa e fisico, così l’Inter avrebbe tre giocatori assoluti che possono giocare e un’alternativa come Correa».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button