Cassano: “Caso Icardi irrisolvibile per un motivo. Inter, non si può rifiutare”

Articolo di
18 marzo 2019, 07:46
Antonio Cassano

Antonio Cassano, dopo aver difeso Luciano Spalletti (vedi articolo), ha parlato nuovamente dell’Inter ricordando il suo periodo in nerazzurro (stagione 2012-2013), e attaccando duramente Wanda Nara e Mauro Icardi per la vicenda che va avanti dal 13 febbraio. Queste le sue parole da “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco”.

DIFFERENZEAntonio Cassano cita il suo passato: «Al Milan sotto questo punto di vista mi massacrano sempre, dicendo che io parlo male del Milan. Io sono stato benissimo al Milan: ho passato un anno e mezzo da Dio, mi hanno salvato la vita, la gente mi è venuta anche a trovare all’ospedale e mi sono sempre stati vicini. Il problema è normale: ho avuto l’offerta dalla squadra del mio cuore e sono dovuto andare via, perché l’Inter è l’Inter e non si può rifiutare. Dal momento che l’Inter è una squadra da terzo-quarto posto, se la porta ancora in Champions League perché dovrebbero cambiare Luciano Spalletti

EX CAPITANO – Cassano, poi, spara a zero su Mauro Icardi: «Noi ci giriamo sempre attorno al problema: il problema è irrisolvibile per un solo motivo. Finché lui non prende le distanze da quello che ha detto sua moglie la situazione non si addrizza. Questa è la realtà dei fatti: se lui continua per la sua strada e non torna indietro a parlare con i ragazzi, e soprattutto con l’allenatore, la situazione non si risolve, punto e basta».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE