Mondo Inter

Carrera: “Conte odia perdere, Inter mai stradominante. L’uscita di Sensi…”

Carrera – ex difensore dell’Atalanta ed ex allenatore dello Spartak Mosca -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, prova a immaginare come si sente l’amico Conte dopo i primi due KO stagionali sulla panchina dell’Inter

I PENSIERI DEL MISTER – Un passato da collaboratore tecnico prima di intraprendere la carriera da allenatore, Massimo Carrera conosce bene il tecnico interista: «Antonio Conte sicuramente non ha preso bene le due sconfitte consecutive contro Barcellona e Juventus perché odia perdere. Come tutti gli allenatori poi… L’Inter ha incontrato due squadre forti che hanno dimostrato di avere più qualità. La Juventus ha giocato con grande forza, grazie a giocatori di qualità e temperamento. Bravo anche Maurizio Sarri che non ha fatto giocare bene l’Inter, come la fa giocare al solito Conte, e l’ha aggredita. L’uscita di Stefano Sensi ha complicato le cose per l’Inter perché è l’unico che fa qualcosa palla al piede. Conte sa che c’è da lavorare tanto, anche perché nelle partite precedenti che ha giocato l’Inter non ha stradominato e vinto 6-0. Conte deve adattare giocatori, come Diego Godin nella difesa a tre avendo giocato sempre nella difesa a quattro. Quindi ci sono tante situazioni da migliorare e sa che ci vuole del tempo».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.