Mondo Inter

Caressa: “Inter-Parma, fuorigioco Candreva? Linea non a mano! Un punto”

Caressa ha commentato Inter-Parma su “Sky Calcio Club” dal punto di vista della moviola (vedi articolo), soffermandosi sul “fuorigioco” di Candreva sul 2-2. Ecco la spiegazione del giornalista sul perché il VAR ha ritenuto regolare la posizione dell’autore dell’assist per Lukaku.

PRIMO ERROREFabio Caressa, prima di valutare la posizione di Antonio Candreva in Inter-Parma, ha altro da dire: «Ho letto delle barbarie su internet! La verità è che gli arbitri faranno degli errori, ma in giro si sentono delle cose di ignoranza colossale. Ho sentito che qualcuno riprendeva un articolo del The Guardian che dice che il VAR è una cosa assurda, perché basta che tu prendi il frame prima o dopo ed è fuorigioco o no. Il regolamento è chiarissimo, gli arbitri sanno che il punto non è di rilascio ma del contatto col pallone».

L’ANALISI – Caressa poi entra nel merito del 2-2 di Inter-Parma, spiegando perché sia regolare: «La linea non è mica messa a mano, lì c’è una macchina. Tu fissi il punto e la macchina mette la linea sulla proiezione tridimensionale. Vuol dire che il corpo sembrava più avanti, ma in realtà il punto che era preso era sulla scarpa. Per questo non c’era la proiezione sulla spalla, per questo sembrava che il corpo fosse più avanti. La spalla non era più avanti, il punto più avanti stabilito dalla macchina era il piede. In realtà la spalla è più indietro rispetto al piede, quindi il punto che hanno preso in considerazione è il ginocchio di Candreva e il calzettone di Matteo Scozzarella. Per questo non c’era la proiezione della spalla, perché il punto più avanti è il piede. Quello che si vede più avanti è perché la prospettiva cambia, ma non è che il VAR la mette a mano. Il braccio non è considerato per il fuorigioco, bisogna pensarci come per la goal-line technology. È una cosa tecnica, non è che uno decide di mettere la linea».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.