Mondo Inter

Carboni: «Obiettivi con l’Inter? Collettivo e personale è lo stesso»

Carboni è uno dei giocatori aggregati dalla Primavera alla prima squadra per il ritiro di Appiano Gentile. Intervistato da Inter TV, l’italo-argentino (dopo l’anteprima mandata in onda nel tardo pomeriggio) spiega cosa ha tratto da questa settimana di lavoro.

IN CRESCITAFranco Ezequiel Carboni è contento di essere al lavoro con la prima squadra dell’Inter: «Un’esperienza molto bella essere qua con loro, una cosa sognata che per me è bellissima. I giocatori provano ad aiutarci e darci consigli, questo per noi giovani vuol dire tanto. L’Argentina (in finale di Copa América, ndr) non l’ho vista perché ero troppo tardi, ma il giorno dopo ho visto ed ero molto felice. Stessa cosa per l’Italia, ho visto la partita con l’Inghilterra e sono molto contento».

DOPPIA NAZIONALITÀ – Carboni è nato a Buenos Aires, ma da poco ha esordito con l’Italia Under-18: «È stato a giugno, un mese fa contro l’Austria: sono entrato e ho fatto gol, una cosa molto bella. Mio padre Ezequiel? Ha già fatto quello che voglio fare io, giocare in prima squadra e tutto. Ci parlo tanto dopo gli allenamenti, mi dà tanti consigli. Mio fratello Valentin? Con lui parliamo tanto ma di altre cose, lui gioca nell’Under-17 all’Inter. Obiettivi? Collettivi, con la Primavera, arrivare in più in alto possibile. Personale anche, mettere obiettivi a corto raggio».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button