Mondo Inter

Capuano: «Lukaku perdita pesante, ma in poche più forti dell’Inter in Italia»

Lukaku e la sua cessione imprevista sono stati tra gli argomenti toccati da Inzaghi nella conferenza stampa di vigilia di Inter-Genoa (vedi articolo). Secondo il giornalista Capuano, ospite di “Sportitalia Mercato”, la perdita del belga indebolisce i nerazzurri, ma la rosa rimane tra le più competitive in Italia.

BELLA BOTTA – Giovanni Capuano analizza la situazione dell’Inter e di Simone Inzaghi dopo la cessione di Romelu Lukaku: «Ho visto Inzaghi un po’ diverso rispetto al giorno della presentazione, anche se continua a respirarsi un clima di serenità dentro l’Inter. L’uscita di Lukaku è stata una bella botta per Inzaghi, oggi l’ha ripetuto. L’ha spiegato informalmente anche Giuseppe Marotta nelle scorse settimane, non era una cessione prevista. L’Inter perde molto di più della somma di quello che Marotta e Piero Ausilio stanno mettendo a disposizione di Inzaghi. Però se lui riesce in qualche modo a convincere tutto l’ambiente che la squadra è forte ed è la stessa dell’anno scorso a livello di motivazioni, non ce ne sono molte più forti in Italia in questo momento, anche senza Lukaku e Achraf Hakimi. Poi è chiaro che si sia indebolita. Per i primi tre posti dico Juventus, Inter e Milan».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button