Capuano: “Inter risale per cosa? Ha valore, ma è corta. Le aspettative…”

Articolo di
5 ottobre 2018, 01:12
Giovanni Capuano

Giovanni Capuano – giornalista di “Panorama” -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, non sembra affatto convinto dall’Inter, nonostante la serie di vittorie consecutive, e il motivo è legato alla rosa a disposizione di Spalletti

INTER OK, MA NON BASTA – Nonostante tutto non riesce a guardare il bicchiere mezzo pieno Giovanni Capuano: «L’Inter sta risalendo, ma per cosa? Sì, per il secondo posto, l’Inter è lì, ma non è lunghissima. L’Inter ha una difesa che ha fatto vedere anche contro il PSV Eindhoven che ha degli uomini di assoluto valore, ha preso un calciatore perfetto per il calcio italiano come Radja Nainggolan, che fa la differenza, e ha il capocannoniere degli ultimi due-tre anni in campionato (Mauro Icardi, ndr): l’Inter ha tantissimo valore, ma nella seconda metà della ripresa contro il PSV si è notato che è un po’ corta di rosa, soprattutto a metà campo, dove tra l’altro ha sacrificato Roberto Gagliardini per il Fair Play Finanziario. Poi alla fine della partita è entrato Borja Valero, ma si vedeva mancasse qualcosa e questo può ripercuotersi in campionato. Ivan Perisic non è in condizione in questo periodo. Le aspettative dell’Inter sono gli ottavi di finale in Champions League, perché il girone si è messo bene, e il secondo posto in Serie A, ma qualcosa manca rispetto al Napoli. L’Inter spacciata per anti-Juventus è stato un messaggio mediatico, cioè presupponeva che potesse arrivare a tre giornate dalla fine a lottare per lo scudetto, ma è una cosa che non esisteva…».







ALTRE NOTIZIE