Capuano: “Inter corretta su de Vrij! Icardi via come Ibra: il paradosso…”

Articolo di
30 maggio 2018, 00:54
Giovanni Capuano

Giovanni Capuano – giornalista di “Panorama” -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, difende l’Inter dalle accuse di Lotito sull’affare-de Vrij e crede al sacrificio di Icardi sul mercato, ma non in cambio di Higuain, bensì per un qualcosa di più paradossale

INTER CORRETTA SU DE VRIJ – Fa chiarezza su quanto accaduto nelle settimane scorse Giovanni Capuano: «L’Inter non ha fatto niente contro il regolamento nell’affare legato a Stefan de Vrij, ma ha fatto tutto all’interno di norme previste: Claudio Lotito è bravissimo, ma per una volta si è scottato, portando un giocatore forte a scadenza di contratto, poi si è trovato a giocarsi la partita decisiva per la Champions League in cui è capitata questa situazione, ma la parola “scorrettezza” è sbagliata e andrebbe utilizzata per altre situazioni in cui si è fuori dalla regole».

ICARDI PIU’ SACRIFICABILE – «L’idea di sacrificare Mauro Icardi per una operazione in stile Zlatan Ibrahimovic in cambio di Samuel Eto’o più 50 milioni di euro non è da scartare, ma non credo sia con la Juventus per Gonzalo Higuain. Fosse con il Paris Saint-Germain per Edinson Cavani sarebbe diverso, per fare un esempio: non è un tabù la posizione di Icardi all’Inter, per cui non è incedibile in assoluto. Se Icardi andasse al Chelsea, il paradosso è che non giocherebbe in Champions neanche nella prossima stagione, dopo essersi ammazzato quest’anno per portarci l’Inter (ride, ndr)».







ALTRE NOTIZIE