Capuano: “Inter, Conte non deve vincere lo scudetto! Marotta con Icardi…”

Articolo di
31 Maggio 2019, 07:56
Condividi questo articolo

Giovanni Capuano – giornalista di “Panorama” -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, si dice fiducioso per la stagione dell’Inter di Conte, specificando che non potrà puntare subito a vincere lo scudetto, mentre è meno sicuro del futuro di Icardi nonostante l’esperienza di Marotta

INTER DA SECONDO POSTO – L’osservazione di Giovanni Capuano fa riferimento all’attuale gap dalla squadra Campione d’Italia: «L’Inter ha il nodo del riscatto di Matteo Politano, che gioca a destra, poi ha Danilo D’Ambrosio e Kwadwo Asamoah bassi: è interessante capire come viene costruita la rosa sulle fasce. Quella ipotizzata è una bella Inter, ma sono molto curioso di quello che sarà l’approccio di Antonio Conte con il mondo Inter: è sempre molto attento a questo. Penso che dovrà essere perfetta la comunicazione iniziale: so prendi Conte sfidi la Juventus, idem se la sfidi sul mercato per Federico Chiesa, che sarebbe un altro segnale, così può venire l’idea che per l’Inter il prossimo sia l’anno buono dello scudetto. L’Inter nei due anni con Luciano Spalletti ha fatto bene, ma in totale ha incassato 44 punti dalla Juventus, quindi è l’anno dello scudetto impossibile: non per fuggire dalle responsabilità, ma Conte va messo nella giusta ottica di quello che può fare nella prima stagione all’Inter, per non innescare un corto circuito. Conte è il primo simbolo di una sfida lanciata alla Juventus, l’altra sfida è sul fatturato: l’Inter viaggia verso i 400 milioni di euro, quindi va verso la strategia vincente, ora dev’essere brava a non sbagliare troppo per mettere ulteriormente le basi per essere vincente».

NODO ICARDI DA SCIOGLIERE – Capuano fissa la vera priorità del mercato (in uscita) dell’Inter: «Beppe Marotta è un maestro, lavora con le plusvalenze per creare un valore sportivo, infatti lavora in maniera diversa rispetto a quanto fatto negli ultimi anni dall’Inter, che ha rinunciato a cedere i big, mentre Marotta sa come reinvestire le cifre ottenute da certi sacrifici. Non era nemmeno quotato che Wanda Nara avrebbe detto che Mauro Icardi sarebbe rimasto per un’altra stagione e poi si vedrà (vedi articolo), adesso mi aspetto che l’Inter, da grande società, riesca a uscire da questo nodo con l’ex giovane capitano e capocannoniere in scadenza nel 2021, adesso è aumentato il tasso di rischio di perderlo a parametro zero. Se Icardi decide che vuole restare, diventa complesso immaginare di convincerlo a uscire… L’Inter ha un progetto importante da far decollare, non può tenere Icardi in tribuna un anno a bloccare l’arrivo di Romelu Lukaku se Conte non lo vuole né svenderlo rispetto al suo valore di mercato. Quello che dice Wanda oggi lo direbbe qualsiasi procuratore sportivo, non facciamola passare per sprovveduta».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE