Capo ultrà Inter arrestato, oggi l’incontro presso il giudice in tribunale – GdS

Articolo di
2 gennaio 2019, 11:09
ultras inter

Come indicato sulla “Gazzetta dello Sport”, questa potrebbe essere una giornata importante in merito alle indagini sugli scontri fra ultras avvenuti prima di Inter-Napoli.

PAROLA AL ROSSO – “Oggi pomeriggio, forse, si potrà sapere qualcosa di più. Alle 15, dentro il tribunale di Milano, nella stanza del giudice per le indagini preliminari Guido Salvini si aprirà un nuovo capitolo delle indagini sull’agguato ultrà del 26 dicembre, prima di Inter-Napoli, durante il quale è morto investito Daniele Belardinelli, capo tifoso del Varese gemellato con la curva nerazzurra. Davanti al gip, infatti, ci sarà l’interrogatorio di garanzia di Marco Piovella, capo dei Boys San interisti, rinchiuso dalla mattina del 31 dicembre nel carcere di San Vittore”.

IL PRECEDENTE INCONTRO – Noto come il “Rosso”, Piovella è stato indicato come mente dell’agguato da uno dei primi tre ultrà finiti in prigione, Luca Da Ros. Come risulta dal verbale della polizia giudiziaria, Piovella si è rifiutato di rispondere alle domande riguardanti l’organizzazione e l’attuazione dell’aggressione e sul coinvolgimento di altre persone.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE