Capello: “Solo in Italia comandano gli ultras. Giocatori e società…”

Articolo di
14 Gennaio 2019, 12:24
Condividi questo articolo

L’ex allenatore della Juventus Fabio Capello, nel corso del suo intervento a “Rai Radio 1”, non è tornato solo su Calciopoli (QUI le sue dichiarazioni), ma ha parlato anche dei buu razzisti e del calcio italiano

OSTAGGI – «I giocatori dovrebbero sedersi in campo, senza per questo subire delle sanzioni. Così si aiuterebbe il pubblico sano e quelli che fanno i ‘buu’ potrebbero smettere e vergognarsi di quello che stanno facendo. L’Italia è l’unico posto dove gli ultras comandano e i giocatori vanno a salutarli sotto la curva. L’85-90% dei tifosi è importante, non questi signori con striscioni, slogan e troppi poteri ottenuti dalle società». Queste le parole di Fabio Capello durante la trasmissione “Radio anch’io sport”.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.