Capello: “La Juventus arriva peggio, ma l’Inter rischia di più! Handanovic…”

Articolo di
6 Marzo 2020, 10:55
Fabio Capello
Condividi questo articolo

Juventus-Inter vista da Capello. L’ex tecnico è intervenuto ai microfoni del “Corriere della Sera” per fare il punto sulla sfida che si giocherà domenica 8 marzo a porte chiuse. Tra gli argomenti trattati, il difficile momento bianconero e il ritorno di Handanovic in campo. Di seguito le sue dichiarazioni

RITORNO Juventus-Inter è sicuramente la sfida più attesa del weekend. Fabio Capello ne parla partendo da un importante ritorno: «I nerazzurri recuperano Samir Handanovic e non è poco: la sua presenza è fondamentale per la difesa e la squadra. La Juventus invece non ha fatto in tempo a riprendersi psicologicamente dalla sconfitta contro il Lione. Per loro sarebbe stato meglio tornare in campo subito per provare a superare un periodo difficile. In più la Juventus ha Cristiano Ronaldo alle prese con i problemi della mamma. È un giocatore determinante, un professionista, ma non una macchina e le questioni affettive possono avere un peso».

STOP FORZATO – Juventus-Inter si giocherà dopo l’inutile rinvio della scorsa settimana e le inevitabili polemiche. Per Capello c’è una squadra che arriva peggio: «Lo stop forzato non incide, perché a questo punto della stagione quello che devi avere nelle gambe lo hai già. Semmai sarà una partita importante dal punto di vista psicologico. La Juventus secondo me ci arriva peggio, ma a rischiare di più è l’Inter: una sconfitta potrebbe tagliarla fuori dalla lotta scudetto. Non dimenticate la Lazio, adesso è in una condizione spettacolare e comanda».

VALORI – Si passa poi a parlare dei valori individuali di una squadra e dell’altra: «La Juventus ha avuto un momento di allarme anche per le dichiarazioni di Maurizio Sarri, che io condivido, dopo la gara con il Lione. Ecco bisognerà vedere se questa pausa forzata gli ha concesso il tempo per lavorare sulla circolazione di palla. Individualmente la Juventus è più forte, in difesa poi Giorgio Chiellini aggiunge tanto e Matthijs de Ligt è cresciuto molto. L’Inter però ha giocatori in più rispetto all’andata: ha recuperato Alexis Sanchez, Christian Eriksen poi è un uomo di fantasia, anche se deve completare l’inserimento».

Fonte: Corriere della Sera – Guido De Carolis


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE