Mondo Inter

Canovi: «Inter, Lukaku insostituibile. Club copre spese, ma c’è un dubbio»

Lukaku è sempre più in orbita Chelsea, anche se tra le due società manca ancora l’accordo sulla cifra, con gli inglesi che vorrebbero inserire anche una contropartita per abbassare la parte cash (vedi articolo). Ai microfoni di “TMW Radio”, l’agente Canovi ha parlato dell’operazione. 

DUBBIO LEGITTIMO – Il procuratore Alessandro Canovi ha commentato l’affare che potrebbe portare Romelu Lukaku al Chelsea, chiedendosi se la cifra incassata dall’Inter sarà poi utilizzata per rinforzare la rosa nerazzurra: «Luciano Moggi andò alla Juventus, vendette Zinedine Zidane e rinforzò la squadra. Dipende dalla situazione che trovi. Il problema è che, vista la mancanza di liquidità, le società pensano solo a coprire le spese che sono state create in tempi recenti. Parliamo di due anni fa, ma con la crisi sono diventate insormontabili. A livello tecnico Lukaku non puoi sostituirlo, non ce n’è un altro in giro, a meno che non vai a prendere Karim Benzema. La domanda delle domande è: questi soldi che si incassano per Lukaku vengono reinvestiti o servono solo per coprire? È quello il problema».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button