Cambiasso: “Karamoh gol che per l’Inter vuol dire tanto”

Articolo di
12 febbraio 2018, 00:41
Esteban Cambiasso

Esteban Cambiasso è stato ospite di “Sky Calcio Club” su Sky Sport, oltre a essere stato presente al Meazza per Inter-Bologna di questo pomeriggio. L’ex centrocampista argentino ha elogiato Yann Karamoh per il gol vittoria realizzato al 63′.

LANCIO DECISIVO«Gli applausi al gol di Rodrigo Palacio? Oggi sono tornato a San Siro dopo un po’ di tempo, era dal derby, l’emozione che si è provata in quel momento perché a un giocatore che segna contro di te e pareggia una partita ma la tifoseria interista l’ha premiato con un’ovazione che anche i giocatori propri fanno fatica a prendere. Yann Karamoh? Era un momento dove segnare per l’Inter voleva dire tanto, per la sconfitta della Lazio e i tanti pareggi arrivati. In un momento dove non sembrava riuscisse a segnare ha preso palla e ha fatto tutto da solo, si vede che ha un altro passo. È quello che è entrato più spensierato, ha fatto la sua partita e puntato sempre anche partendo tre metri dietro al difensore. San Siro l’ha premiato anche prima che segnasse, ha premiato chi voleva fare qualcosa di diverso in una partita piatta. Io credo che Rafinha Alcântara sia diverso da Karamoh, è uno che tiene il peso della squadra quando è in difficoltà come adesso. Karamoh si vede che entra con la palla, ho visto cose diverse che non vedevo da un po’, a lui piace entrare in area. Se non sei in area è difficile fare gol, anche questo credo sia una crescita perché taglia sul secondo palo, quando crossi da destra ci sono Mauro Icardi e Ivan Perišić, quando la giocata parte da sinistra non c’è».







ALTRE NOTIZIE