Mondo Inter

Calhanoglu come Cassano, Vieri e non solo. Inter e Milan: storie di affari – CdS

Calhanoglu presto sarà ufficialmente un giocatore dell’Inter. Ma non è il primo e non sarà neanche l’ultimo a vestire la maglia del Milan prima, e dell’Inter dopo (o viceversa). Il “Corriere dello Sport” fa l’elenco dei giocatori che hanno cambiato sponda del Naviglio.

STORIA DI INTRECCI – Il primo a cambiare sponda del Naviglio è stato il più grande, Giuseppe Meazza, che tutt’ora resta il più grande realizzatore della storia dell’Inter con i suoi 286 gol. Calhanoglu all’Inter è solo l’ultimo di una lunga serie di nomi e di intrecci di mercato tra nerazzurri e rossoneri. Nel 1967 il portiere Mario Barluzzi dopo aver vinto la Coppa dei Campioni con il diavolo, si trasferisce nella Grande Inter. Nel 1982 Fulvio Collovati, fresco del Mondiale in Spagna vinto con gli azzurri, non ebbe dubbi a lasciare il Milan retrocesso in Serie B. Stesso percorso per Aldo Serena nel 1983 dopo aver aiutare ai rossoneri a salire in Serie A. Tragitto inverso invece per Scala, la coppia Canuti e Pasinato, ma anche Ganz, West, Muntari e Silvestre. Nell’estate del 2005 Vieri fu addirittura invogliato con una ricca liquidazione a rescindere il suo contratto con i nerazzurri per firmare con il Milan. Ma non sono mancati anche gli scambi di mercato: nel 2001 Guglielminpietro all’Inter che lo pagò con il cartellino di Brocchi, oppure Pirlo in cambio di Brncic e 16,5 milioni. Nel 2012 l’ultima operazione di scambio tra le due società: Pazzini al Milan e Cassano (+7,5 milioni) all’Inter.

Fonte: Corriere dello Sport – Andrea Ramazzotti

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button