Calcagno: “Serie A, no a gare pomeridiane per tutelare salute calciatori”

Articolo di
30 Maggio 2020, 16:41
Condividi questo articolo

Il Vicepresidente AIC Umberto Calcagno, intervenuto sulle frequenze di Radio Punto Nuovo, ha parlato della ripresa della Serie A. A tutela dei calciatori, il vicepresidente, ha ribadito l’importanza di giocare alla sera a causa del troppo caldo. Un commento anche sulla questione contratti e sui diritti tv.

RIPRESA – Queste le parole di Umberto Calcagno: «È necessario togliere lo slot del pomeriggio e giocare solo nei due preserali e serali. Giocare alle 16-16:30 in certi periodi dell’anno diventa un problema al Sud, ma anche altrove. Cancellare le gare di pomeriggio e giocare su più giorni è la soluzione migliore. È un modo per tutelare la salute dei calciatori che saranno sottoposti a un tour de force. La preoccupazione dei calciatori deriva dal fatto che nessuno ha esperienza rispetto a un periodo di inattività così lungo. Bisogna capire che cosa si può fare giuridicamente. Se si scrivono cose non sostenibili da un punto di vista giuridico, diventano anche impugnabili. La mia idea, condivisa da tanti colleghi avvocati, è che non si possa influire su rapporti privatistici di lavoro e che quindi non può esserci un ente esterno che modifichi unilateralmente la durata del contratto. La questione legata ai diritti tv può essere risolta solo dal Governo. Gli interessi economici in gioco sono elevati e non è giusto che qualcuno si avvantaggi o venga svantaggiato dalla ripresa. La ripresa è funzionale nel far ripartire il sistema, compresa Serie B e Serie C».

Fonte: assocalciatori.it




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.