Mondo Inter

Cagni: «Scudetto, Inzaghi dovrà giocarcela. Inter non è meno forte»

Gigi Cagni ha parlato dell’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi, della squadra nerazzurra, della lotta scudetto (e non solo).

PREGIO – Queste le parole su “Tuttosport” da parte di Gigi Cagni sull’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi. «Il suo più grande pregio è quello di saper leggere le partite. E avere la capacità di poterle cambiare. In Italia lo sanno fanno pochi».

STIMA – Cagni su come colloca il tecnico nerazzurro in Italia. «Quando due anni fa mi chiesero quale allenatore avrebbe dovuto assumere la Juventus, risposi indicando Inzaghi, non Sarri. Questo le fa capire la stima che provi per Simone. Se lo sarebbe meritato. Come ora merita l’Inter».

GRADIMENTO – Cagni sul suo gradimento per il gioco di Inzaghi. «Certo, io mi sono sempre divertito guardando le sue squadre. Apprezzo che non sia schematico e che lasci libertà ai giocatori. Se non ci fosse stato lo stop del campionato per il covid, la Lazio avrebbe vinto lo Scudetto».

SCUDETTO – Cagni sulla possibilità di Inzaghi di vincere lo scudetto. «Sicuramente dovrà giocarsela. È un obbligo. Per me i nerazzurri, che non sono meno forti rispetto alla scorsa stagione, restano con la Juventus la squadra più forte».

DIFFERENZA – Cagni sulla differenza tra il gioco di Inzaghi e quello di Conte. «Ora i calciatori sono più liberi, si divertiranno di più, ma potranno vincere lo stesso. Con Antonio erano molto più schematici. Non voglio fare paragoni, ma Conte ha la mia stessa mentalità e possiamo risultare pesanti. In percentuale 95% è lo schema il 5% è fantasia. Con Simone 70% è schema, il 30% è inventiva dei suoi atleti».

ATTACCANTI – Cagni sulla possibile ulteriore esplosione degli attaccanti nerazzurri grazie al gioco di Inzaghi. «Dzeko a me piace tantissimo, tecnicamente è un fenomeno. Lautaro mi convince meno, non mi sembra “senta” tanto la porta. Correa, che ho avuto alla Sampdoria quando lavoravo come vice allenatore, un professionista al 100%. Uno equilibrato, tecnicamente fortissimo, che rappresenta un grande acquisto per i nerazzurri».

Fonte: Tuttosport – Simone Togna

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button