Cagni: “Inter-Juve, un’unica differenza. Dopo il rosso a Sanchez, Conte…”

Articolo di
29 settembre 2019, 11:18
Gigi Cagni
Condividi questo articolo

Intervistato sulle frequenze di “Radio Sportiva”, l’allenatore Luigi Cagni ha parlato di Inter-Juve e della differenza fatta da Antonio Conte ieri dopo l’espulsione di Sanchez

INTER-JUVE – Queste le parole dell’allenatore Luigi Cagni, partendo da Inter-Juventus, settima giornata del campionato di Serie A, in programma domenica 6 ottobre alle 20.45: «Inter-Juventus era già cominciata prima del campionato. I nerazzurri hanno fatto scelte di livello, a partire da Conte. A differenza di un tempo l’allenatore conta perché i giocatori non hanno personalità in campo».

SAMPDORIA-INTER – «Contro la Samp una vecchia Inter non avrebbe vinto dopo l’espulsione di Sanchez, in questo Conte fa la differenza. Il calcio è una cosa semplice, lui conosce quello vincente. L’unica differenza tra Inter e Juventus è nell’organico: i nerazzurri hanno 15-16 elementi forti, i bianconeri 25».

SARRI – «Nel gioco non ho visto miglioramenti nella Juventus, mi viene da ridere quando si parla di calcio spettacolo con Sarri rispetto a Allegri. Sarri è bravo, lo hanno fatto un grande allenatore ma ancora non lo è. Gasperini è l’unico che sta facendo cose nuove, dovrebbe essere seguito anche a livello di settore giovanile».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE