Cagni: “Conte torna quello di prima! Hakimi? Inter, non solo colpa sua”

Articolo di
4 Novembre 2020, 20:01
Cagni Cagni
Condividi questo articolo

Luigi Cagni, noto allenatore, è intervenuto a “Tutto Mercato Web Radio”. Si è parlato dell’Inter guidata da Antonio Conte e della sfida in programma domenica pomeriggio contro l’Atalanta.

INTER – Cagni ha prima parlato di Antonio Conte: «Lui è più preoccupato per i giudizi che fanno su di lui e alle sue uscite. A lui invece serve fare risultato. Non deve perdere. Il giocatore acquisisce certezze se non perde. Così come aveva meriti quando vinceva, ha colpe in questo momento. Sta sbagliando. Si vede che non è lui. Deve tornare a fare quello di cui è capace, perché è bravo e lo ha dimostrato. In questo momento non è se stesso ma deve uscirne, non dando le colpe ad altri ma a se stesso».

ATALANTA-INTER – Cagni ha poi parlato di Inter e Atalanta che si affronteranno domenica pomeriggio e ieri hanno perso in Champions League: «Tutti gli allenatori possono sbagliare. Viviamo in un Paese dove devi fare i risultati. E vuol dire non perdere. In questo momento nessuna delle due squadre può permettersi di giocare a tre dietro. Ieri sera hanno dato colpa ad Hakimi per il ko. Ma non ha sbagliato solo lui. Cosa hanno fatto gli altri difensori? Doveva esserci sostegno. Non è solo colpa sua».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.