Bucciantini: “Inter in crescita, non delude. San Siro chiuso? Caotico”

Articolo di
28 dicembre 2018, 22:40
Marco Bucciantini

Marco Bucciantini ha parlato dei fatti di San Siro e del momento delle big di Serie A, su tutte l’Inter. Di seguito le dichiarazioni del giornalista ai microfoni di “RMC Sport Live Show”

BUCCIANTINI SULLE BIG«Il Napoli rimane migliore in campo rispetto alle altre big che sono dietro. L’Inter che fa piccoli passi in avanti, ma è comunque una crescita. Negli ultimi due anni c’è stata una crescita solida da parte della società e della squadra. L’Inter non mi ha deluso, le altre sì a partire dalla Roma. Ha pochissimi giocatori di affidabilità. La Lazio si è sistemata solo nelle ultime settimane. Inzaghi ha dovuto un po’ mettere in discussione la titolarità di alcuni giocatori. Il Milan invece di migliorare sta peggiorando. Non si capisce neanche quale sia il problema e diventa più difficile venirne fuori. Quello che mi delude in generale è la poca qualità che c’è nel centrocampo di molte squadre del nostro campionato. Pensavamo che il campionato fosse tecnicamente migliorato ma così non è».

I FATTI DI MILANO«Ho trovato deludente la reazione a questi fatti. Chiudere uno stadio è una decisione politicamente impegnativa perché le responsabilità sono personali e chiudere San Siro l’ho trovato caotico. Ho trovato incoerenza dal mondo del calcio nel modo di affrontare queste problematiche. Abbiamo bisogno di serietà in questo mondo, non di reazioni estemporanee. Ciò che è successo fuori da San Siro è criminalità organizzata che si risolve con gli strumenti appositi. Ciò che è successo dentro lo stadio è un’altra cosa. I fischi sono un problema di cultura che dovrebbe risolvere la politica».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE