Bucchioni: “Serie A, due mesi di tempo. UEFA? Voto zero meno meno!”

Articolo di
16 Marzo 2020, 20:27
Enzo Bucchioni
Condividi questo articolo

Il futuro prossimo della Serie A 2019/2020 è ancora definito, ma una conclusione regolamentare sembra sempre più probabile. A condizione che gli Europei in programma a giugno vengano posticipati al 2021. Questa è la speranza di Bucchioni, che ai microfoni di “Radio Sportiva” bacchetta la UEFA per la gestione dell’emergenza Coronavirus.

ENTRO GIUGNO – Se la Serie A ricominciasse a inizio maggio, la possibilità di terminarla entro il 30 giugno sarebbe elevata. Alle squadra sarebbe richiesto uno sforzo extra, specialmente a quelle impegnate su altri fronti, come l’Inter. Tuttavia, nonostante il calendario fitto, si potrebbe portare a conclusione la stagione. Affinché ciò avvenga, però, è necessario che gli Europei itineranti di quest’anno vengano posticipati all’estate 2021. Una speranza che Enzo Bucchioni sposa appieno: «Se le cose andranno come in Cina, attorno a inizio maggio potrebbe riprendere il campionato. Ci sarebbero due mesi di tempo per portare a termine la stagione e dare un segnale. Gli Europei? Non facciamoli proprio, vengono in secondo piano rispetto ai campionati».

GESTIONE UEFA – Bucchioni lancia poi il suo personale j’accuse all’UEFA, colpevole di essere intervenuta tardivamente. Le sue parole: «Alla Uefa do uno ‘zero meno meno’ perché poteva intervenire prima e in Inghilterra abbiamo visto scene imbarazzanti. La Champions League? Una final four appartiene al basket e non al calcio ma potrebbe essere una soluzione».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE