Mondo Inter

Bucchioni: «Calhanoglu? Posizione strana! Non mi sono piaciuti i cambi»

Calhanoglu, secondo Bucchioni, dovrebbe giocare più vicino agli attaccanti per non disperdere energie. Il noto giornalista, intervenuto ai microfoni di TMW Radio, ha parlato anche dell’attacco Lautaro Martinez-Correa e dei cambi di Inzaghi.

TATTICA – Enzo Bucchioni ha commentato la coppia formata da Lautaro Martinez e Joaquin Correa e il ruolo di Hakan Calhanoglu: «Può essere una soluzione interessante, ma le squadre devono avere più soluzioni in attacco. Questi sono due che si possono intendere, se Lautaro Martinez accetta di muoversi meno, di fare più il centravanti. Le caratteristiche per stare insieme ce l’hanno tutte. Palla a terra, uno va uno viene. Hai una soluzione alternativa in un momento in cui Edin Dzeko fisicamente non sta benissimo, è macchinoso. È normale che non sia ancora al top per un fisico così a inizio stagione. Puoi usarla dall’inizio e vedremo se la userà domani, oppure può essere una soluzione anche a partita in corso. Devi comunque tenerla rodata, pronta. Ho visto Calhanoglu in una posizione strana. Deve essere più a sostegno degli attaccanti. Da mezzala fatica un po’, spreca troppe energie, non dura».

CARATTERE – Bucchioni ha poi analizzato le ultime partite dell’Inter, in particolare i cambi di Simone Inzaghi: «Non mi sono piaciute le sostituzioni, alcune sono state tardive. Mi sembra che questa squadra vada tenuta sulla corda, questo forse Inzaghi non lo fa o non è nel suo carattere. È una squadra che non può pareggiare con la Sampdoria in quel modo, non può perdere la partita dell’altra sera (con il Real Madrid, ndr) che conduce per 80′ e ce l’ha in mano. È una squadra che aveva una guida più tosta, uno che non ti mollava mai e ti dava quel qualcosa dal punto di vista caratteriale. Questo si è un po’ perso in queste partite».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button