Bucchi: “Eriksen? Trequartista scombina l’Inter, ecco dove lo farei giocare”

Articolo di
16 Ottobre 2020, 00:21
Cristian Bucchi Cristian Bucchi
Condividi questo articolo

Eriksen continua a essere uno dei giocatori più discussi di questa Inter, con il danese che dal ritiro della Danimarca ha chiesto più spazio a Conte. L’allenatore Cristian Bucchi, ospite di “Sportitalia Mercato”, sostiene che l’ex Tottenham debba avere un ruolo più definito.

SQUADRA PRONTA – Prima di entrare nel discorso Christian Eriksen l’allenatore Cristian Bucchi parla delle risorse di Antonio Conte: «Innanzitutto credo che abbia a disposizione una rosa completissima. Anche gli acquisti di questa campagna estiva lo dimostrano: io credo che l’Inter sia la favorita per lo scudetto, in assoluto. Credo che sia la squadra che oggi sia più avanti, per impostazione di squadra, organizzazione e solidità. Conte? Dalla sua prima parentesi alla Juventus ha trovato la solidità di gioco che l’ha portato ad avere i risultati. L’ha dimostrato al Chelsea, dove ha giocato col 3-4-3 con gli esterni molto offensivi. Credo che debba trovare delle soluzioni, all’interno della sua rosa, per cambiare la situazione a partita in corso».

DA SCHIERARE – Per Bucchi Eriksen dovrà partire titolare nel derby Inter-Milan: «Sì, perché credo che un giocatore della qualità di Eriksen faccia la differenza. È ovvio che non è il classico giocatore da aggressione, da contrasto e di forza fisica: è uno che innalza la qualità con il passaggio, l’assist e la rifinitura. Credo che il problema della collocazione di Eriksen sia che, quando ha giocato da trequartista, abbia rovinato un po’ l’affinità fra Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Conte gioca con due punte vicine, un trequartista lì questo discorso lo scombina un po’. Io lo farei giocare da mezzala, per far giocare meglio i due attaccanti, però non rinuncerei alla sua qualità. Il suo acquisto è a completare un reparto molto solido, al quale mancava la qualità che Eriksen ha portato: poi ha bisogno di fiducia e minuti».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE