Mondo Inter

Breda: «Inter, sul 3-5-2 Conte e Inzaghi hanno differenze. Eviti un rischio»

Breda ha valutato l’Inter dal punto di vista tattico, dopo il passaggio in estate fra Conte e Inzaghi. Questa l’analisi dell’allenatore ed ex centrocampista durante Monday Night su Sportitalia.

IL GIUDIZIO TATTICORoberto Breda ha valutato in profondità l’Inter: «La seguo molto perché fanno tutti e due il 3-5-2, sia Antonio Conte sia Simone Inzaghi. Però in maniera diversa, soprattutto in fase difensiva. Inzaghi lo fa in maniera tradizionale, come si faceva una volta, invece Conte va ad aggredire l’avversario in tutte le zone del campo. Ti permette di avere una mentalità forte e poi non far giocare le squadre, che è importante. Uno dei problemi in questo momento dell’Inter è che la partita è sempre aperta: rischi di pareggiarle alla fine. Con le squadre di Conte, soprattutto nel girone di ritorno, non accadeva. Anche la Lazio di Inzaghi aveva questo difetto, che nelle partite un po’ più semplici qualcosa lasciava. Dal punto di vista tattico l’Inter deve tornare padrona della partita. La fase offensiva la sta facendo, perché i gol di Romelu Lukaku sono stati sostituiti, ma in fase difensiva tiene ancora troppo aperta la partita».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button