Brambati: “Inter, giocatori con poca personalità. Conte, non vedo una cosa”

Articolo di
27 Novembre 2020, 22:26
Massimo Brambati Massimo Brambati
Condividi questo articolo

L’Inter e Antonio Conte hanno diversi problemi, e Massimo Brambati li analizza. Ecco le parole dell’ex calciatore a “TMW Radio”.

PERSONALITÀ – Uno dei problemi dell’Inter di Antonio Conte risiede nei giocatori, secondo Massimo Brambati. E c’entra anche l’allenatore: «Se si fanno soffocare dalla personalità di un allenatore che di personalità ne ha da vendere, che di pressioni ne mette tantissime, vuol dire che hai in mano dei giocatori con poca personalità. In questo scorcio iniziale di stagione non ho mai visto una squadra di Conte. Le squadre di Conte non sono l’Inter di quest’anno. Io credo ci sia un ambiente difficile».

CONTE – Brambati invita però Conte e l’Inter a non rinnegare le aspettative. Il suo giudizio sul momento dell’Inter e di Conte: «A me han detto che un po’ è cambiato l’atteggiamento (di Conte, ndr) rispetto all’anno scorso. Ha un atteggiamento un pochino più riflessivo, meno aggressivo. Dopo una partita che magari pareggi, l’anno scorso tirava le borse in aria; magari quest’anno non le tira in aria. Magari quest’anno ha una reazione un po’ diversa. Perché forse ha pensato di dare meno pressioni a questi giocatori, che già hanno pressioni di loro. Perché all’Inter, dopo che ha preso Conte, che ha preso Lukaku, quest’anno Vidal, le aspettative sono altissime: lo scudetto. Ormai non possono nascondersi. Nel senso che sono stati fatti degli acquisti mirati a far sì che l’Inter diventasse un organico per arrivare a vincere il titolo. Tra le altre cose sfruttando il fatto che la Juventus sta zoppicando. L’Inter sarebbe dovuta essere la prima rivale che prende il posto della Juve. Ma qui sta mancando, anche in Europa, soprattutto dal punto di vista dei risultati, ma poi è clamorosamente mancata dal punto di vista di tutto».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.