Brambati: “Eriksen? Conte voleva Vidal. Lautaro Martinez, braccio di ferro”

Articolo di
28 Maggio 2020, 21:40
Christian Eriksen e Antonio Conte
Condividi questo articolo

Brambati ha parlato dell’arrivo di Christian Eriksen e delle prime difficoltà di inserimento nel gioco di Conte. L’ex calciatore sottolinea anche i possibili sviluppi nell’affare Lautaro Martinez. Di seguito le sue dichiarazioni a “TMW Radio”

IMPATTO DA RIVEDERE Massimo Brambati e le scelte dell’Inter a centrocampo: «Il valore del giocatore è senza dubbio, ma entrare nelle squadre di Conte non è così semplice. Conte avrebbe voluto Vidal in realtà. Una volta che andai a trovare Conte a Torino mi disse che se un giocatore ha qualità, non c’è nessun problema a farli giocare. Quando c’è un giocatore che dimostra di avere qualità e di sapersi inserire nei suoi meccanismi, non esita a farli giocare. Lui è arrivato non al top all’Inter dal punto di vista atletico. Nell’ultimo periodo al Tottenham giocava a sprazzi. E questo ha inciso sul suo esordio nel campionato italiano, dove ha trovato difficoltà».

RESTA O VA?Massimo Brambati ipotizza il futuro del Toro: «Lautaro Martinez? Quando è arrivato, Spalletti non gli ha dato tanto spazio. Io gli avrei messo una clausola più alta. Giusto che Ausilio dica certe cose, che vuole tenerlo, ma il giocatore ha un accordo del Barcellona irraggiungibile per l’Inter in termini economici. Si può aprire un braccio di ferro, con l’Inter che farà pesare la clausola ma Lautaro con gli agenti farà pesare la sua volontà di andare via. Se non ci fosse stato il virus, per me andava al 100% al Barcellona. Le società che hanno messo le clausole dovranno arrendersi che certe cifre non le vedranno mai».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE