Mondo Inter

Borghi: «Inter offensiva e spavalda! Dzeko? Fa dimenticare Lukaku»

Stefano Borghi, telecronista di DAZN, esalta la vittoria dell’Inter contro lo Shakhtar Donetsk, grazie alla doppietta di Edin Dzeko. Ecco la sua analisi del 2-0 e del bosniaco, rilasciata nel suo canale YouTube.

OBIETTIVO RAGGIUNTO – L’Inter batte 2-0 lo Shakhtar Donetsk e vola agli ottavi di finale di Champions League. Un traguardo che Stefano Borghi elogia soprattutto per come si è configurato. Ecco le sue parole sulla squadra di Simone Inzaghi: «L’Inter ha fatto il proprio dovere. Ma non semplicemente: lo ha fatto ottimamente! Ha cominciato a proporre in Champions League un calcio offensivo, spavaldo e fresco. Ha battuto nettamente lo Sheriff e anche contro lo Shakhtar Donetsk ha fatto la partita che doveva fare».

ATTACCANTE MODERNO – Borghi esalta poi la prestazione di Edin Dzeko, autore di una doppietta decisiva. E azzarda un paragone col passato recente: «Quest’Inter ha quasi dimenticato Romelu Lukaku, grazie a Dzeko. Segna quanto lui ed è anche una fonte superiore di gioco. O quantomeno un giocatore che permette di essere più moderni, più corali. Lautaro Martinez magari segna meno del previsto, ma è sempre un fattore di elettricità. È la stella polare di questo attacco, e credo che anche quest’anno sarà un anno di crescita e stabilizzazione definitiva».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button