Mondo Inter

Bordin: «Inter, Sheriff non ha nulla da perdere! Tutto può accadere»

Roberto Bordin, CT della Moldavia, ha parlato in vista della partita di Champions League che attende l’Inter mercoledì in casa dello Sheriff.

SHERIFF – Queste le parole a Radio Anch’io Sport su Rai Radio 1 da parte di Roberto Bordin, CT della Moldavia, sullo Sheriff, prossimo avversario dell’Inter in Champions League mercoledì prossimo. «È una squadra molto forte. Io l’ho vista giocare i preliminari prima di approdare nei gruppi di Champions League contro Stella Rossa, Dinamo Zagabria facendo ottime partite. E ha mantenuto lo stesso stile di gioco molto offensivo, con 4-2-3-1 anche contro Real Madrid vincendo appunto a Madrid. E anche con l’Inter a Milano. È una squadra che non ha nulla da perdere. Sicuramente se la giocherà come ha fatto con grandi squadre come Real Madrid, Inter e lo Shakhtar Donetsk, che ha vinto».

DIFFICOLTÀ – Bordin sulle difficoltà che attendono l’Inter su quel campo, dove lo Sheriff ha già battuto lo Shakhtar. «Sicuramente giocheranno in un bellissimo stadio. Quindi avrà la possibilità l’Inter di giocare su un ottimo campo. Di sicuro, come dicevo prima, lo Sheriff non ha nulla da perdere perché, nonostante gli incontri con grandissime squadre Inter, Shakhtar e Real Madrid, se la gioca alla pari. Sa benissimo che deve ovviamente deve intanto difendersi per non scoprirsi troppo, però ha dei giocatori che nella fase di ripartenza, nei contrattacchi è molto brava, è molto veloce. E lo ha dimostrato anche sia a Milano che anche a Madrid andando vicino al gol. Quindi è una squadra che ha un allenatore molto bravo perché è intelligente e sa aspettare i momenti giusti per poter contrattaccare. Quindi è una squadra che ha raggiunto un obiettivo importante e di sicuro vorrà fare qualche punticino in più per potere poi anche sperare a un passaggio del turno perché poi c’è sempre l’Europa League alle porte».

COVID – Bordin sulla situazione Covid in Moldavia in questo momento. «In questo momento è passata in zona rossa perché ci sono molti casi. Sicuramente è un momento difficile per la Nazione che sta cercando di risolvere. Però purtroppo i vaccinati qua sono pochi, sono neanche il 20% della popolazione. Quindi è un momento molto difficile per la Nazione».

PUNTO DI FORZA – Bordin sul punto di forza della squadra nerazzurra contro lo Sheriff. «Io ho visto la partita a Milano ed è ovvio che la qualità è indiscutibile da parte dell’Inter. È una squadra che ha saputo soffrire contro lo Sheriff che si era chiuso molto bene. Ha saputo cogliere i momenti giusti quando ha avuto un calo fisico e tecnico lo Sheriff, la qualità dell’Inter è venuta fuori e hanno vinto la partita, direi meritatamente. Di sicuro Inzaghi ha una buonissima rosa. Sarà una partita molto difficile per lo Sheriff. Però giocando fuori casa tutto può accadere, è ovvio».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button