Mondo Inter

Bonolis: “Razzismo non un problema. Troppa strumentalizzazione”

Intervistato da “Sky Sport” in occasione di un evento all’Ospedale Bambin Gesù di Roma, Paolo Bonolis – noto tifoso dell’Inter – è tornato sulla questione razzismo negli stadi, minimizzando il problema

NIENTE RAZZISMO – «Il razzismo non è un problema, nello stadio non c’è razzismo. C’è l’atteggiamento provocatorio ed irridente del tifo, che è in qualunque circostanza. Poi è chiaro che se fai “buu” sei limitato, ci mancherebbe, ma lo fai per irridere e far arrabbiare l’avversario. Se per ogni cosa detta allo stadio dovessimo fermarci, allora dovremmo farlo in continuazione. Se ci fosse intenzione razzista, i tifosi lo farebbero a qualsiasi giocatore di colore. Penso in campo gli sportivi debbano accettare il fatto che sia così, perché lo stadio è un luogo differente, ma grazie al quale il giocatore può fare una bella vita e vivere bene. La situazione non è così drammatica, si può migliorare, ma si vuole amplificare tutto e talvolta in modo eccessivo e strumentale».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh