Mondo Inter

Bonolis: “Inter, normale che Conte si arrabbi. Problemi veri a centrocampo”

Le parole di Conte post Brescia-Inter (vedi articolo) hanno tenuto alto il livello di attenzione sui problemi che lo stesso tecnico aveva già sollevato nei giorni scorsi. Il conduttore Paolo Bonolis, noto tifoso dell’Inter, comprende pienamente la reazione dell’allenatore leccese. Di seguito le parole rilasciate a “Radio Sportiva”.

PRESSIONE SFIBRANTEAntonio Conte continua ad essere preoccupato per i molti impegni che i giocatori dell’Inter hanno dovuto affrontare nelle ultime settimane. Preoccupazione che genera una pressione davvero difficile, che il conduttore Paolo Bonolis comprende in pieno: «La sua è una constatazione oggettiva di un problema che deve affrontare. Non fa piacere lavorare con questo tipo di pressione, gli infortuni presuppongono un impegno costante da parte di chi viene utilizzato. 7 partite in 21 giorni sono un impegno molto gravoso. È costretto a dare il meglio con una pressione che può compromettere la qualità del suo lavoro».

NUMERI CONTRO QUALITÀ – Rosa dell’Inter che non è limitata tanto nella quantità, quanto nella qualità, soprattutto nel reparto di centrocampo: «I giocatori numericamente ci sono, ma se alcuni sono titolari che guadagnano molto e altri riserve che percepiscono meno un motivo c’è. La qualità è differente. Il centrocampo ha dei problemi reali, soprattutto se si pensa al dispendio di energie che presuppone il gioco di Conte. È normale pagare dazio quando sei costretto ad abbassare l’intensità, ma lo è anche che l’allenatore si arrabbi per questa situazione».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.