Mondo Inter

Bonolis: «Inter, derby da vincere! Dumfries smarrito. Interspac terminata»

L’Inter domenica sera sfida il Milan in un match molto importante a livello di classifica, soprattutto per i nerazzurri che inseguono a 7 punti di distanza (QUI le ultime sulle scelte di Inzaghi). Paolo Bonolis, noto conduttore e tifoso interista, ne ha parlato a Radio Sportiva. Di seguito le sue dichiarazioni.

MATCH IMPORTANTE – L’Inter, secondo Paolo Bonolis, deve puntare al derby con il Milan con una sola idea in testa: «Derby? Se l’Inter vuole rientrare nella corsa scudetto deve vincere, ma in caso di sconfitta la situazione non sarebbe compromessa. L’Inter gioca bene, mi piace come Simone Inzaghi ha impostato la squadra, ora sta prendendo anche meno gol». Sulle critiche a Samir Handanovic, Bonolis si piazza a metà strada: «Handanovic non è più una creatura, ma metterlo in discussione mi pare fuori luogo. La rosa è buona e, con il passaggio del turno in Champions League, si potrebbe aggiungere qualcosina in difesa a gennaio. Ma Giuseppe Marotta, Piero Ausilio e Dario Baccin sanno benissimo cosa fare. Nahitan Nandez? Non mi dispiacerebbe affatto, è come un coltellino svizzero».

FIDUCIA E RINNOVAMENTO – L’Inter ha rimpiazzato Achraf Hakimi con Denzel Dumfries. Bonolis è fiducioso sull’olandese: «Dumfries sta cercando di capire dove si trova, al momento mi sembra ancora smarrito ma può migliorare». Oggi si è mosso qualcosa di concreto sul nuovo stadio di Inter e Milan (vedi articolo): «Nuovo stadio Milano? Tendiamo a rinnovarci ovunque, possiamo farlo anche negli stadi. In Italia molti stadi potrebbero essere trasferiti di proprietà a privati. Interspac? Fui coinvolto come iniziativa ma mi sembra che, sia dalle parole di Steven Zhang che dal silenzio di chi mi aveva chiamato, sia in stallo o terminata».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button